Manoppello: dimesso dall’ospedale torna a casa e muore

Sarà un’inchiesta avviata dai carabinieri di Popoli a chiarire se ci sono i presupposti per un caso di malasanità per un uomo di 59 anni morto in casa dopo essere stato dimesso dall’ospedale di Chieti.

L’uomo, un 59enne di Manoppello, era stato ricoverato al SS Annunziata di Chieti per uno scompenso cardiaco. Dopo una quindicina di giorni, venerdì scorso è stato dimesso ed una volta tornato a casa ha accusato un malore e dopo poco è deceduto. I famigliari ci vogliono vedere chiaro ed hanno affidato le indagini ai carabinieri di Popoli che hanno subito inviato l’informativa alla Procura di Pescara. Il Pm, Luca Sciarretta, magistrato competente per territorio, ha informato anche la Procura di Chieti e disposto l’autopsia che dovrebbe svolgersi nei prossimi giorni.

Sii il primo a commentare su "Manoppello: dimesso dall’ospedale torna a casa e muore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*