Mancata attuazione del Piano Neve a Campotosto: sindaco e tecnico indagati

Mancata attuazione del Piano neve a Campotosto: sindaco e tecnico indagati dalla Procura de L’Aquila a seguito delle indagini della Pg della Forestale.

Il Sostituto Procuratore della Repubblica a L’Aquila David Mancini ha dunque concluso le indagini preliminari a carico del sindaco di Campotosto Luigi Cannavicci, in qualità anche di responsabile della Protezione Civile locale,  e del tecnico comunale Massimo Marzi, ipotizzando  il reato di omissione in concorso in atti d’ufficio, per aver – secondo l’accusa – indebitamente omesso di dare attuazione al Piano neve, in ottemperanza a quanto previsto e comunque non si attivavano – recita l’ordinanza – per verificare l’attivazione, nonostante vi fosse in atto una prevista perturbazione di carattere nevoso che culminava il 18 gennaio con l’isolamento delle frazioni di Mascioni e Ortolano. In quei giorni, in tutta la Regione, ma anche a Campotosto, si viveva una situazione a dir poco drammatica, con gli abitanti sepolti sotto 4 metri di neve e alle prese con un inquietante sciame sismico che proprio il 18 gennaio si manifestò in tutta la sua potenza con una scossa di magnitudo oltre il 5.0. Molti abitanti non potevano uscire di casa per la neve, qualcuno lo fece, un 70enne che subito dopo la scossa, usci’ fuori dalla sua abitazione, ma venne travolto da una valanga causata dalla stessa scossa. In quei giorni anche diversi crolli, come quello del tetto del municipio, e la mancanza di corrente elettrica per circa 90 mila utenze. Diversi abitanti erano riusciti in qualche modo a creare dei varchi dalle loro case, in vere e proprie gallerie di neve, e l’esterno per avere delle vie di fuga in caso di scosse ancora più potenti, mentre nella frazione di Ortolano, diversi residenti trovarono rifugio in un’osteria e vennero tratti in salvo da un elicottero della Protezione Civile proveniente da Bolzano. Ora per i due indagati a disposizione 20 giorni per chiedere al Pm di poter chiarire la loro posizione attraverso un’audizione o depositando una memoria difensiva.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Mancata attuazione del Piano Neve a Campotosto: sindaco e tecnico indagati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*