Maltempo Pescara: Fi “dove sono i risarcimenti del 2013? “

Pescara, fiume golena sud

Il gruppo di Forza Italia al Comune di Pescara chiede al Sindaco che fine hanno fatto i risarcimenti per i danni arrecati dal maltempo nel 2013.

Con un’interrogazione del vice capogruppo Vincenzo D’Incecco il gruppo di Forza Italia al Comune di Pescara riporta all’attenzione la questione dei risarcimenti legati al maltempo del 2013.  Forza Italia ricorda che decine di famiglie sono state duramente colpite dalla straordinaria ondata di maltempo culminata con l’esondazione del fiume Pescara.

Il consigliere D’Incecco in un comunicato stampa afferma che “Ora, dopo quattro anni, dopo tre diverse delibere-proclami di giunta, dopo un’ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione civile, pretendiamo di sapere se quelle famiglie ammesse al risarcimento sono state effettivamente rimborsate e, in caso contrario, chiediamo al sindaco Alessandrini di ufficializzare tempi e modalita’ di erogazione delle somme riconosciute. Da troppo tempo  sulla vicenda e’ sceso un anomalo silenzio che purtroppo non lascia preludere a nulla di buono, per questa ragione abbiamo ritenuto fondamentale presentare un’interrogazione da discutere nell’aula consiliare per sapere se i beneficiari inclusi nella delibera numero 57 del 31 gennaio 2017 siano stati regolarmente rimborsati. In caso contrario  vogliamo sapere le ragioni di tanto e tale ritardo e soprattutto pretendiamo che il sindaco ufficializzi i tempi e le modalita’ del rimborso avendo la disponibilita’ delle economie necessarie”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Maltempo Pescara: Fi “dove sono i risarcimenti del 2013? “"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*