Maltempo Campli: il Comune apre il Coc

In vista dell’ondata di maltempo, in arrivo nelle prossime ore in Abruzzo, il Comune di Campli apre il Coc, il centro operativo per fronteggiare le emergenze.

Il sindaco di Campli Pietro Quaresimale spiega che, per essere pronti all’arrivo dell’ondata di maltempo e al gelo polare di Burian, il Centro operativo comunale consentirà di coordinare i servizi di sicurezza della circolazione e di soccorso e assistenza alla popolazione. Contestualmente è stato deciso anche di aggiungere altri mezzi sgombero neve ai 20 già previsti dal piano neve e ad acquistare altri trecento quintali di sale. Nel comune della provincia di Teramo nel gennaio del 2017 a causa del maltempo e delle scosse di terremoto il primo cittadino aveva chiesto un risarcimento dei danni di circa 50 milioni di euro. Nella frazione di Castelnuovo a febbraio del 2017 aveva ceduto una scarpata profonda circa 80 metri sul torrente Siccagno. Lo smottamento aveva provocato il crollo di una cabina della media tensione dell’Enel alta circa 6 metri, un tratto di recinzione del cortile di un’attività produttiva, due rimesse e un tratto di circa 25 metri della strada comunale a due corsie. I vigili del fuoco avevano dovuto evacuare tre edifici in cui vivevano 30 persone. Dal Comune arriva l’invito a seguire i consigli degli esperti del Ministero della Salute.

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Maltempo Campli: il Comune apre il Coc"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*