Maltempo Abruzzo: aperti i coc in diversi Comuni

In Abruzzo, a causa del nubifragio che oggi si è abbattuto su diverse zone, sono stati aperti i Coc, i centri operativi comunali.

I Coc sono stati aperti nelle città di Pescara, Francavilla al Mare, Montesilvano, Spoltore, Torrevecchia Teatina e Picciano dove i cittadini si possono rivolgere per segnalare situazioni di criticità. Sono decine le telefonate giunte nel pomeriggio al Comando provinciale dei Vigili del fuoco e alla sala operativa del 118 di Chieti per richieste di intervento in seguito agli allagamenti provocati dalla violenta grandinata e dalla pioggia che ha colpito soprattutto la fascia costiera.

Aperto alle 13.30 di oggi COC comune di Spoltore n. 0854961845, istituito nei locali della Polizia Locale. Rimarrà aperto fino alla normalizzazione della situazione annuncia il sindaco Luciano Di Lorito.

A Francavilla al Mare, dove parecchie auto hanno riportato danni ingenti e diversi garage e scantinati sono allagati, è andato in tilt il centralino del Comune e il sindaco, Antonio Luciani, ha postato sulla pagina Facebook per le segnalazioni il numero 3291712325. Nel frattempo l’ente, come ha annunciato lo stesso Luciani, ha aperto il Centro Operativo Comunale (COC) e sta richiedendo lo stato di calamità naturale. Sempre a Francavilla sono attualmente percorribili i sottopassi di piazza Sant’Alfonso e Foro, gli altri sono chiusi. Transennati alcuni tratti della statale 16. Numerosi anche gli interventi del 118 in tutta la provincia per soccorrere e portare in ospedale persone ferite da vetri rotti e oggetti.

Allagamenti hanno richiesto l’intervento dei Vigili del fuoco anche a San Giovanni Teatino. A Vasto il sindaco, Francesco Menna, ha chiesto al Governo e alla Regione Abruzzo lo stato di calamità naturale.

Per ulteriori informazioni clicca qui:

 

Sii il primo a commentare su "Maltempo Abruzzo: aperti i coc in diversi Comuni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*