Luco dei Marsi: litiga con la fidanzata e tenta il suicidio

ospedale l'aquilaospedale l'aquila

Un trentunenne a Luco dei Marsi ha tentato il suicidio dopo un litigio con la fidanzata. E’ stato ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale “San Salvatore” dell’Aquila.

 

E’ stato provvidenziale l’intervento della sorella del trentunenne di Luco dei Marsi, che, dopo aver ricevuto una telefonata dalla compagna dell’uomo, che si era preoccupata perché il fidanzato non rispondeva a telefono, è entrata nella stanza del fratello e lo ha trovato a terra, ormai privo di sensi, ed ha cercato di rianimarlo. Appena constatato la gravità della situazione ha subito allertato i soccorsi.

Il personale del 118, prontamente intervenuto sul posto, hanno cercato di rianimare A.S. e poi lo ha trasportato d’urgenza all’ospedale “San Salvatore” dell’Aquila dove è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione.

Nei giorni scorsi sembra che il giovane  avesse avuto una lite anche con la madre. Sono in corso indagini dei carabinieri della stazione di Luco dei Marsi in collaborazione con i colleghi della compagnia di Avezzano che stanno ricostruendo l’accaduto.

 

 

Sii il primo a commentare su "Luco dei Marsi: litiga con la fidanzata e tenta il suicidio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*