Lite a Torre de Passeri, uomo in manette

I  carabinieri hanno arrestato un uomo di 48 anni, a Torre de Passeri, per danneggiamento e resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale.

Un uomo di 48 anni, di Torre de Passeri , di cui sono state fornite soltanto le iniziali, M A, nella tarda mattinata di ieri  è stato arrestato dai carabinieri di Tocco da Casauria intervenuti presso la stazione ferroviaria dove era stata segnalata una violenta lite tra due persone. Appena arrivati sul posto i militari dell’Arma hanno trovato, M.A, mentre l’altro uomo con cui il quarantottenne aveva avuto la lite, all’arrivo dei carabinieri si era già allontanato. Dopo un primo momento di apparente tranquillità, M.A., in evidente stato di alterazione, ha iniziato ad inveire minacciosamente contro alcuni presenti. Nel tentativo di evitare ulteriori disordini, i militari, sono riusciti, non senza difficoltà, ad allontanarlo dalla zona, ma l’uomo ha iniziato ad inveire anche contro i carabinieri con frasi ingiuriose e minacce di morte ed infine, si è scagliato contro l’auto di servizio. Sono stati chiamati i rinforzi e sul posto è arrivata anche una pattuglia dei carabinieri di Scafa. Uno dei militari, nel frattempo, è stato colpito riportando lesioni ad una mano. M.A. è stato, pertanto, arrestato per danneggiamento e resistenza, lesioni ed oltraggio a pubblico ufficiale.Questa mattina, presso il Tribunale di Pescara, è avvenuta la convalida dell’arresto ed è stato emesso nei suoi confronti un provvedimento di obbligo di dimora.

Sii il primo a commentare su "Lite a Torre de Passeri, uomo in manette"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*