L’Aquila: trasporto scolastico a rischio, Palumbo ” Il Comune trovi al più presto una soluzione”

A L’Aquila a rischio il trasporto scolastico a causa dei problemi finanziari della società che gestisce il servizio. Il capogruppo del Pd Stefano Palumbo chiede al Comune di trovare al più presto soluzioni che garantiscano anche i lavoratori dell’Ama.

Il capogruppo del Partito Democratico in consiglio comunale a L’Aquila Stefano Palumbo ricorda che nelle mani del Comune ci sono il servizio pubblico cittadino della mobilità e i dipendenti dell’azienda Ama che vivono una precaria condizione lavorativa.

Palumbo afferma che “A meno di un mese dall’inizio dell’anno scolastico, le rassicuranti dichiarazioni dell’amministrazione comunale sul tema della mobilità cittadina continuano, purtroppo, a scontrarsi con una realtà ben più fosca di quella che si cerca di dipingere all’esterno.

A fronte dell’annuncio dell’acquisto di quattro nuovi autobus di ultima generazione, reso possibile solo grazie ai fondi concessi al comune dell’Aquila dalla giunta Luciano D’Alfonso nell’ambito del progetto di sviluppo urbano sostenibile, nessuno dice delle difficoltà incontrate per l’immatricolazione dei mezzi euro 3 acquistati dal comune di Milano a causa della mancanza da parte dell’azienda della necessaria idoneità finanziaria, vale a dire la capacità dell’impresa di assolvere agli obblighi connessi alla propria azienda.

Difficoltà che rischiano di pregiudicare l’erogazione del servizio considerata la vetustà del parco mezzi e l’obbligo di rottamare, a scadenza delle rispettive revisioni, ben 25 autobus euro 0, ma che evidenziano il vero problema aziendale, quello del capitale sociale, ormai eroso e senza la cui ricostituzione ogni azione, compreso l’addendum al contratto di servizio, risulterebbe inutile. E’ quello che da mesi ci sgoliamo di dire e che l’amministrazione comunale ha evitato ciecamente di affrontare.

E’ giunto il momento per l’amministrazione comunale di calare la maschera e fare i conti con una realtà drammatica, quella che, “contrariamente a quanto affermato dall’assessore Carla Mannetti, vedrà l’azienda chiudere in perdita anche per il 2019, ovvero per il quarto esercizio consecutivo. Se si vuole salvare l’azienda prima che sia troppo tardi, allontanando così le voci di una occulta strategia per arrivare alla sua privatizzazione, c’è bisogno di serietà e concretezza, quella che finora la giunta Biondi ha dimostrato di non possedere”.

Il Servizio del Tg8:

https://www.youtube.com/watch?v=b-q5I4Tq28Q

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: trasporto scolastico a rischio, Palumbo ” Il Comune trovi al più presto una soluzione”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*