L’Aquila, tasse da restituire e sisma: oggi audizione dei sindaci al Senato

Emendamenti presentati, ora si deve aspettare che vengano inseriti nel decreto sul Centro Italia predisposto dall’ex presidente del Consiglio dei ministri Paolo Gentiloni e contenente una serie di misure – di tipo soprattutto economico e fiscale – per le zone colpite dal sisma tra il 2016 e il 2017.

Parlamentari a lavoro, dunque, per aiutare le decine di imprese dell’Aquila e del cratere sismico 2009 a salvarsi dal salasso della restituzione delle tasse sospese dopo il terremoto, perché ritenute aiuti di Stato dall’Unione europea. Circa una cinquantina gli emendamenti presentati dalla sola Forza Italia e riguardanti tante problematiche legate al terremoto, tra cui le tasse da sostituire, un lavoro che – garantisce il deputato forzista Antonio Martino – vede Forza Italia in prima fila. Oggi intanto l’audizione di tutti i sindaci del Centro Italia alla Commissione speciale del Senato, dove per L’Aquila ci sarà l’assessore al Bilancio Annalisa Di Stefano.

E L’Aquila è in attesa della nomina di una figura – che sia un sottosegretario o un parlamentare eletto sul territorio – grazie alla quale mantenere un filo diretto di comunicazione con il Governo, perché a settembre le questioni urgenti ancora da affrontare saranno tantissime.

IL SERVIZIO DEL TG8:

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, tasse da restituire e sisma: oggi audizione dei sindaci al Senato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*