L’Aquila, rubavano nei cantieri della ricostruzione

A L’Aquila colti in flagrante e arrestati dai Carabinieri due cittadini romeni sorpresi a rubare nei cantieri della ricostruzione.

In particolare, nelle mire dei due malviventi c’era il materiale elettrico contenuto all’interno di alcuni cantieri legati alla ricostruzione post sisma. I due uomini, di origine romena, sono stati colti in flagranza di reato da Carabinieri di L’Aquila mentre asportavano il materiale in una delle aree oggetto di intervento del post terremoto 2009.  I due saranno processati per direttissima nella giornata di domani. L’operazione, partita dal pomeriggio agli ordini del capitano Francesco Nacca, è stata notata da molti cittadini che hanno visto una massiccia presenza pattuglie a sirene spiegate.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, rubavano nei cantieri della ricostruzione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*