L’Aquila: Muore dopo il trapianto, 6 medici indagati

OSPEDALE SAN SALVATOREOSPEDALE SAN SALVATORE

L’Aquila: Muore dopo il trapianto, 6 medici indagati al San Salvatore. Intanto ieri pomeriggio autopsia sul corpo della vittima, un 52enne della Provincia di Teramo, sul quale era stato eseguito un trapianto di rene lo scorso 27 dicembre.

L’uomo, subito dopo l’intervento, sarebbe stato colpito da un attacco di pancreatite tale da indurre i medici ad intervenire nuovamente in sala operatoria e il successivo trasferimento al reparto di terapia intensiva dove é morto lo scorso 25 febbraio. Sono stati gli stessi medici a comunicare ai  familiari l’intenzione di svolgere un’autopsia, ma questi hanno invece segnalato il tutto all’Autorità Giudiziaria che ha aperto subito un fascicolo per fare chiarezza, precisano, non cerchiamo vendetta ma solo verità. Il Pm David Mancini ha dunque, secondo prassi, iscritto sul registro degli indagati i 6 medici che si sono occupati della vicenda con l’ipotesi di omicidio colposo.

 

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: Muore dopo il trapianto, 6 medici indagati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*