L’Aquila: sos microcriminalità dall’Idv

l'aquila11l'aquila1

L’Aquila: sos microcriminalità dall’Idv. A lanciarlo è il segretario regionale dell’Idv Lelio De Santis.

L’Aquila: sos microcriminalità dall’Idv. Il segretario regionale dell’Idv Lelio De Santis, dopo l’ aggressione avvenuta nel parcheggio di via Vicentini, dove un mendicante bulgaro ha aggredito due persone e un poliziotto, ritiene che l’episodio sia solo la conferma della situazione diffusa di microcriminalità e di tensione sociale sotterranea presenti in città. Per l’esponente  dell’Italia dei valori la situazione è  sottovalutata da isttiuzioni e da mass media e rischia di degenerare se non verranno posti in essere rimedi adeguati sul piano dell’ordine pubblico e della vigilanza, soprattutto nei luoghi di aggregazione e  di frequentazione degli aquilani.

De Santis in una nota  esprime  solidarietà alla Polizia di Stato e vicinanza alle persone aggredite ed afferma ” non basta pensare ai ponti ed alle piste ciclabili, dobbiamo pensare ai problemi della quotidianità ed alle esigenze di una vita dignitosa e possibile in una città ancora purtroppo ferita e sbandata! “.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: sos microcriminalità dall’Idv"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*