L’Aquila: ladri fuggono e perdono il telefonino

Nella fuga da un’abitazione a L’Aquila i ladri, scoperti dai proprietari di un’appartamento, perdono un telefonino cellulare.

Ladri maldestri in azione in un’abitazione a Santa Barbara de L’Aquila. Due malviventi stranieri, durante la notte, hanno tentato di rubare dopo che uno di loro si era introdotto al primo piano di un palazzo passando da una finestra semiaperta a “vasistas”. L’altro era rimasto all’esterno dell’edificio a fare da “palo”. Il ladro non aveva trovato nulla di significativo da rubare e mentre continuava a “perlustrare” la casa si era imbattuto in un ragazzino che si era svegliato nel frattempo, dopo aver sentito strani rumori. Il malvivente, preso dal panico lo ha minacciato con un coltello. I genitori del minorenne si sono svegliati e, a quel punto, il ladro si è reso conto che ormai non gli restava altro che darsi alla fuga. Insieme al complice si è dileguato ma di certo entrambi saranno rimasti di stucco appena si sono resi conto di aver dimenticato un telefonino. Il cellulare è al vaglio degli investigatori che sarebbero sulle tracce dei due malviventi.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: ladri fuggono e perdono il telefonino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*