L’Aquila: il giudice del lavoro respinge ricorso Grippo

Il Tribunale dell’Aquila  ha respinto il ricorso promosso dall’ex comandante di Polizia municipale, Ernesto Grippo,  nei confronti del Comune dell’Aquila con  il quale chiedeva di essere reintegrato alla guida del Comando fino al 31 dicembre 2019.

Il giudice del lavoro ha riconosciuto le ragioni della Giunta Biondi, che dopo l’insediamento ha ritenuto di concludere il rapporto di lavoro avviato con Grippo dalla precedente amministrazione ed ha conferito le funzioni ad interim ad un altro dirigente di ruolo in servizio presso l’ente, peraltro conseguendo anche un cospicuo risparmio.

“Non è mio costume pubblicizzare l’esito dei giudizi – dichiara il Sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi – tuttavia poiché questa vicenda era stata posta all’attenzione dell’opinione pubblica, trovo giusto che i cittadini siano informati anche dell’esito favorevole per l’ente di questa controversia, a conferma della correttezza dell’agire della mia amministrazione. Osservo anche che il giudice del lavoro ha condannato il ricorrente al pagamento delle spese di giudizio, cosa che non accade di frequente. Questo non è l’unico caso di affermazione in cause di lavoro degli avvocati comunali che, diversamente da quanto riportato sui mezzi di comunicazione, hanno ottenuto anche altri successi”.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: il giudice del lavoro respinge ricorso Grippo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*