L’Aquila: due arresti per spaccio di sostanze stupefacenti

Gli uomini della sezione antidroga della Squadra Mobile de L’Aquila hanno arrestato due cittadini di origine macedone e albanese per spaccio di sostanze stupefacenti

Dopo un’attività durata alcuni giorni tra pedinamenti e perquisizioni, la sezione antidroga della Squadra Mobile de L’Aquila ha arrestato due cittadini di nazionalità macedone e albanese per spaccio di sostanze stupefacenti. I malviventi, che viaggiavano a bordo di una Ford Fiesta sull’autostrada A24, a qualche decina di chilometri dal Capoluogo, avevano lanciato un involucro. Subito dopo gli investigatori li seguirono mentre i due uomini, in un terreno abbandonato erano intenti a recuperare il pacco lanciato. A quel punto i militari hanno proceduto all’arresto. Sono stati trovati oltre 200 grammi di cocaina da rivendere poi al mercato di droga del Capoluogo e che avrebbe fruttato una somma di 15 mila euro. Entrambi gli extracomunitari sono stati portati in Questura a disposizione  del Sostituto Procuratore  Dr.ssa Fabiana Rapino della Procura della Repubblica di Pescara, competente territorialmente. Il giorno seguente gli arrestati sono stati accompagnati presso il Tribunale di Pescara che ha disposto  l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: due arresti per spaccio di sostanze stupefacenti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*