L’Aquila: due alpinisti salvati sul Monte Ocre, uno è grave

Due alpinisti salvati ieri pomeriggio in un piccolo canale del Monte Ocre ad un’altezza di 1800 metri dagli uomini del Soccorso Alpino, uno dei due in prognosi riservata.

L’incidente avvenuto nel primo pomeriggio, due alpinisti, un 68enne de L’Aquila ed un 67enne di Terni, forse per una banale svista sono precipitati da un’altezza di circa 150 metri. Ad avere la peggio l’alpinista umbro, quasi illeso per miracolo l’aquilano. Ed è stato proprio lui a chiamare immediatamente i soccorsi, sul posto l’elicottero del 118, ma soprattutto gli uomini del Soccorso Alpino che con un verricello hanno messo in salvo i due uomini. Luogo dell’incidente ad un’altezza di 1800 metri sul Monte Ocre, il 67enne di Terni ha riportato diverse ferite ed è ricoverato in prognosi riservata, ferite più lievi per l’aquilano.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: due alpinisti salvati sul Monte Ocre, uno è grave"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*