L’Aquila: bandiere rimosse, solo un incidente?

asteaq2

La rimozione di bandiere istituzionali a L’Aquila potrebbe essere dovuta ad un incidente. Non si escludono neppure atti vandalici.

Aste delle bandiere istituzionali di Palazzo Fibbioni divelte. La bandiera europea trovata a terra e quella italiana scomparsa. Atto di vandalismo o semplicemente un incidente? È proprio su questo che si sta indagando. La polizia municipale visiona proprio oggi le immagini delle telecamere di un vicino locale, anche se ci sono poche possibilità che abbiano ripreso qualcosa. S’ipotizza anche che possa essere stato un camion ad agganciare piegare e trascinare via le aste con tutte le bandiere ,(ma appare improbabile che di sabato notte o di domenica mattina presto possa essere passato un mezzo pesante tra i Quattro cantoni e il Corso) tutto questo, fa notare il sindaco Massimo Cialente, avviene in un clima di tensione sociale palpabile. Riscontrabile soprattutto nei social con l’aumento di atteggiamenti xenofobi e tanta aggressività che dice Cialente prima non c’era.  Secondo il primo cittadino “La responsabilità? È nel linguaggio spesso aggressivo di movimenti che affiancano Grillo e Salvini “.

 

Sii il primo a commentare su "L’Aquila: bandiere rimosse, solo un incidente?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*