Lanciano: zuffa tra cani, feriti e multati i due padroni

A Lanciano terrore in corso Trento e Trieste a causa della zuffa tra due cani finita con il ferimento degli animali e dei padroni che sono stati multati.

Doveva essere una serata tranquilla di passeggio lungo la via principale di Lanciano, corso Trento e Trieste, ma si è trasformata in un incubo per i proprietari di due cani e per i passanti che hanno assistito alla scena. Domenica scorsa un boxer ed un pittbul, privi di museruole, durante la passeggiata serale, si sono azzannati ferendosi reciprocamente e provocando ferite, guaribili in cinque giorni, ai loro proprietari che hanno tentato invano di separarli. I passanti hanno lanciato l’allarme spaventati per quanto stava accadendo sotto i loro occhi. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno multato i due lancianesi di 32 e 22 anni per omessa custodia dei loro animali. Il comandante della Compagnia carabinieri di Lanciano, il capitano Vincenzo Orlando, ricorda che per legge i cani devono avere la museruola per non mettere a rischio l’incolumità delle persone. Regola che troppo spesso non viene rispettata dai proprietari di cani , potenzialmente aggressivi, così come quella del guinzaglio che non deve superare un metro e mezzo di lunghezza.

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Lanciano: zuffa tra cani, feriti e multati i due padroni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*