Ospedale di Lanciano- Sequestro di placche e viti in Ortopedia

Maxi sequestro di materiale chirurgico all’Ospedale di Lanciano, nel reparto di Ortopedia. Placche e viti in titanio nel mirino del blitz di Polizia.

A far scattare le indagini prima e il blitz poi la denuncia di un commerciante 56 enne di Lanciano sottoposto due volte nel breve volgere di alcune settimane allo stesso intervento chirurgico: gli erano state impiantate nella tibia sinistra placche e viti che si sono spezzate a pochi giorni dal primo intervento. Il provvedimento di sequestro disposto ieri dal pm Benigni ed eseguito direttamente in reparto, tra lo stupore di personale medico e pazienti, è teso ad accertare eventuali responsabilità da parte della ditta che fabbrica e commercializza il materiale sanitario oggetto dell’indagine. Ieri pomeriggio, intanto, il paziente che ha fatto scattare la denuncia è stato sottoposto ad un secondo intervento chirurgico sempre al Renzetti di Lanciano.

Sii il primo a commentare su "Ospedale di Lanciano- Sequestro di placche e viti in Ortopedia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*