Lanciano: il Mastrogiurato in diretta su Rete8

La rievocazione storica dell’ investitura del Mastrogiurato  a Lanciano, domani 3 settembre, sarà seguita in diretta su Rete8 a partire dalle ore 17.

Un evento che richiama tantissime persone a Lanciano e che vede protagonista il Mastrogiurato, figura di diritto istituita da Carlo II D’Angiò nel 1304 con il compito di vigilare sulle fiere medievali lancianesi che richiamavano mercanti da Oriente, bacino Mediterraneo, costa Dalmata e Venezia, chiuderà domenica 3 settembre la Settimana Medievale lancianese. In Municipio il presidente del Mastrogiurato Danilo Marfisi, già presidente delle Federazioni italiana ed europea delle manifestazioni storiche, ha accolto e presentato, con il sindaco Mario Pupillo, le delegazioni di Spagna, Polonia e Germania.

Gli organizzatori ricordano che “Complessivamente sono otto le nazioni straniere che partecipano alla Settimana Medievale. Al solenne corteo storico di domani, con circa 700 figuranti in costume d’epoca, saranno complessivamente una ventina le delegazioni che sfileranno, anche dall’Italia. A impersonare il Mastrogiurato sarà il professore Gianni Orecchioni. La rievocazione sarà aperta dal quartiere Borgo vincitore della Tenzone tra i 4 quartieri storici di domenica scorsa, 27 agosto. A seguire le delegazioni ospiti tra cui la Confederazione Europea Giochi e Manifestazioni Storiche e quella italiana. Il Mastrogiurato entrerà in scena per ultimo col suo privilegiato gruppo di decurioni, vescovi e prelati. Poi la vestizione. Al Mastrogiurato, il Camerlengo chiederà in latino ”In nome di questa Università di Lanciano, ti affidiamo questa Città da custodire e tutelare durante il periodo delle fiere. In questo tempo dovrai reggere la Città vecchia e nuova di Lanciano. Ora su ciò: Giura! ”. E Il Mastrogiurato risponderà ”Nel nome del Popolo di Lanciano e con i poteri a noi concessi dai Decurioni di questa Università Noi Mastrogiurato, davanti a Dío e a tutti voi: Giuriamo che amministreremo la Fiera di Lanciano e garantiremo la libertà di commercio con ferma autorità, con giuste sentenze e ottimo discernimento. Faremo in modo che l’emporio dei Frentani, secondo il costume degli antenati, accolga benignamente e generosamente le genti di ogni paese”. Quindi, l’intero corteo raggiungerà l’antico piano delle Fiere, l’attuale Villa delle Rose, e quando il Mastrogiurato reciterà la formula ”Sursum regni et urbis vexilla”(Si alzino i vessilli del Regno e della Città), le fiere saranno ufficialmente aperte, tra rulli di tamburi, squilli di chiarine, dame e cavalieri”.

In occasione della presentazione della investitura del Mastrogiurato, era presente in Comune il presidente della Federazione Italiana Giochi e Manifestazioni Storiche Beppe Barolo il quale ha detto che “Le manifestazioni storiche fatturano in Italia 681 milioni di euro, pari a mezzo punto di Pil, e richiamano un milione di persone. E’ un grande mondo che crea economia e turismo, vi si lavora al 99% basandosi sul volontariato, e riceve solo il 35% di finanziamenti pubblici”. Quindi, un riferimento alle norme in materia di sicurezza. “Non tutte le manifestazioni sono uguali sulle problematiche di sicurezza”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Lanciano: il Mastrogiurato in diretta su Rete8"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*