Lanciano: Di Naccio sfiduciato?

municipiolancianomunicipiolanciano

Lanciano: Di Naccio sfiduciato? Il vice sindaco Pino Valente chiede al primo cittadino Mario Pupillo di revocare l’incarico all’assessore di progetto Lanciano.

Lanciano: Di Naccio sfiduciato? Polemiche nella maggioranza di centro sinistra al Comune dove il vice sindaco Pino Valente , coordinatore del movimento civico progetto Lanciano , parla di interruzione del rapporto fiduciario con il delegato ai lavori pubblici della giunta Pupillo. sarà il Sindaco a dover sciogliere il nodo. Gli attriti sarebbero nati dal fatto che Antonio Di Naccio avrebbe ammesso di sostenere la ricandidatura di Mario Pupillo sullo scranno più alto di palazzo di città e non quella del suo coordinatore Valente. Altra contestazione rivolta a Di Naccio è quella di aver firmato come progettista una lavoro privato . L’assessore ai lavori pubblici sostiene di voler rimanere al suo posto e che dovranno essere i cittadini a giudicare il suo operato. Intanto la polemica infuria a palazzo di città e si attendono sviluppi e la decisione del sindaco Pupillo sulla richiesta di revoca dell’assessore Di Naccio.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Lanciano: Di Naccio sfiduciato?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*