Lanciano: bancario truffa 62 clienti

Sulmona-minaccia-il-padretruffa estorsione tanti euro soldi soldi in mano usura

Lanciano: bancario truffa 62 clienti. Un ex dipendente della Bls accusato di appropriazione indebita aggravata.

Lanciano: bancario truffa 62 clienti. Un ex dipendente della Bls, Banca Popolare di Lanciano e Sulmona,  oggi Biper, avrebbe movimentato circa 100 mila euro in 198 operazioni differenti non richieste dai correntisti, Il caso è all’attenzione del tribunale di Lanciano e nei confronti dell’ex impiegato sarebbe pronta la richiesta del PM Rosaria Vecchi con l’accusa di appropriazione indebita aggravata. L’ex dipendente della banca, che nel frattempo è stato licenziato, avrebbe effettuato prelievi , da un minimo di 100 euro a 2 mila euro, traendo profitto da investimenti che effettuava all’insaputa dei clienti. Le associazioni dei consumatori mettono spesso in guardia i cittadini a tenere gli occhi ben aperti e sia che si tratti di bollette, di semplici scontrini della spesa e, a maggior ragione di comunicazioni della banca, bisogna controllare sempre bene cifre, gli importi. I ritmi frenetici portano a trascurare cose importanti. Fatti del genere accadono purtroppo . Le persone , in particolare gli anziane , per esempio, possono rivolgersi ad associazioni di categoria o dei consumatori  per qualsiasi dubbio; per non incorrere in truffe e spiacevoli inconvenienti che possono essere sempre dietro l’angolo.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Lanciano: bancario truffa 62 clienti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*