Lanciano: abbandona i rifiuti, identificato e sanzionato dalla Polizia Municipale

La Polizia Municipale di Lanciano ha sanzionato un cittadino che aveva abbandonato due sacchetti di rifiuti non pericolosi sul ciglio della strada, in contrada Santa Maria dei Mesi.

Gli agenti della Polizia Municipale sono risaliti all’identità dell’uomo dopo aver ispezionato i due sacchetti di rifiuti all’interno dei quali c’erano quattro bollette e due documenti a lui intestati. La multa elevata ammonta a 600 euro.

L’assessore comunale all’Ambiente Davide Caporale afferma: “Lo ribadiamo: tolleranza zero verso chi sporca, inquina e pensa di rovinare il lavoro della stragrande maggioranza dei cittadini lancianesi impegnati in un’opera quotidiana di salvaguardia dell’ambiente e della salute attraverso la raccolta differenziata.

Ringrazio gli uffici del settore Ambiente e la Polizia Municipale di Lanciano per questa battaglia di civiltà che facciamo nostra come cittadini. Con le fototrappole e le segnalazioni dei cittadini che ci indicano i luoghi dove purtroppo questi abbandoni avvengono di frequente stiamo cercando di arginare e sanzionare questo fenomeno indecoroso.

Ai responsabili di questi comportamenti intollerabili diciamo di fermarsi e riflettere: l’abbandono di un sacchetto di rifiuti può essere sanzionato da 300 a 3000 euro. Non conviene a nessuno pagare queste cifre, conviene invece differenziare, rispettare l’ambiente e la salute di tutti”.

Sii il primo a commentare su "Lanciano: abbandona i rifiuti, identificato e sanzionato dalla Polizia Municipale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*