Ladri d’auto a Pescara: Furti su commissione

Ladri d’auto a Pescara: Furti su commissione, ben sei episodi in una sola notte tra Pescara e Montesilvano. Bande specializzate provenienti da Puglia e Campania agiscono per il mercato nero dei ricambi.

Ne sono convinte le Forze dell’Ordine che stanno indagando su una serie incredibile di furti in poche ore. Volatilizzate, nel giro di una notte, una Citroen C3, una Golf ed una Hyndai in pieno centro a Pescara. Ma anche una Land Rover nella centralissima Via Bologna ed una Panda sul Lungomare, mentre a Montesilvano é sparita un’altra Golf in Via Gramsci. Il Modus Operandi é già noto agli inquirenti: i malviventi giungono in città in treno da varie località della Puglia o della Campania, puntano su auto anche di un certo valore e ripartono. le vetture poi giungono in officine specializzate in un’attività definita in gergo di “cannibalizzazione”, nella quale le auto vengono letteralmente smontate ed i pezzi di ricambio poi introdotti nel mercato nero. Già individuate alcune zone, in particolare tra Cerignola e San Severo, dove operano diverse officine. Sembra inutile anche qualsiasi dispositivo di antifurto, perchè i malviventi sono anche particolarmente abili nel disattivarli con mezzi specifici.

Sii il primo a commentare su "Ladri d’auto a Pescara: Furti su commissione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*