L’Abruzzo in cima alla classifica del Fai sui luoghi da non dimenticare

A un mese dalla conclusione della nona edizione del censimento nazionale dei luoghi da non dimenticare, organizzato dal FAI, tre località abruzzesi figurano ai primi posti della classifica.

L’iniziativa del Fondo Ambiente Italiano, promossa in collaborazione con Intesa Sanpaolo, si concluderà tra 30 giorni e chi vorrà potrà ancora votare i luoghi più amati e contribuire a tutelarli, valorizzarli o salvarli da degrado e abbandono con un gesto concreto.

Ecco i luoghi che in Abruzzo sono, per il momento, ai primi posti della classifica provvisoria:

* Trabocco turchino, Marina di San Vito Chietino (CH)

* Chiesa di San Panfilo, Villagrande di Tornimparte (AQ)

* Chiesa di Santa Maria in Valleverde, Celano (AQ)

Il Fai fa sapere che “Sono oltre un milione i voti ricevuti finora per più di 35.000 differenti “luoghi del cuore”, ma migliaia di persone si stanno ancora mobilitando per raccogliere firme a favore delle realtà territoriali a loro più care, con 224 comitati che a oggi si sono registrati sul sito www.iluoghidelcuore.it. Si tratta di dati parziali, visto che di solito negli ultimi giorni del censimento vengono consegnate al FAI molte raccolte voti, spesso in grado di ribaltare la classifica finale che verrà comunicata nel mese di febbraio 2019”.

 

 

Sii il primo a commentare su "L’Abruzzo in cima alla classifica del Fai sui luoghi da non dimenticare"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*