La Fira presenta il bando “APP Abruzzo”

La Fira presenta il bando regionale APP Abruzzo per contribuire alla crescita imprenditoriale dei giovani.

La Fira, la Finanziaria regionale, mandataria del raggruppamento temporaneo di imprese, in collaborazione con l’Università degli Studi dell’Aquila, l’Università degli Studi di Teramo, la Fondazione Politecnico di Milano, la SIA-Servizi Integrati Assindustria Abruzzo e la DPIXEL in qualità di mandanti, presenta il bando regionale” APP Abruzzo: parti da te” . A disposizione c’è circa 1 milione di euro per dare incentivi per le start up. Ciascun beneficiario potrà usufruire di 17.770 euro per l’avvio di start up.

 Il presidente della Fira Alessandro Felizzi spiega che l’Obiettivo del bando è quello di ” contribuire alla crescita imprenditoriale e allo sviluppo regionale attraverso la formazione di 45 abruzzesi, disoccupati e inoccupati, con competenze specifiche nell’ambito delle applicazioni mobile. I destinatari selezionati saranno inseriti in percorsi formativi multidisciplinari, seguiti da una fase di accompagnamento con coach dotati di notevole esperienza nell’accelerazione di start up e con specifiche competenze nel settore delle applicazioni digitali. Il percorso formativo avrà la durata di 400 ore e, al termine dello stesso, i potenziali imprenditori potranno beneficiare di un’offerta di agevolazioni, sotto forma di incentivi all’avvio di start–up a rimborso dei costi vivi sostenuti, nonché di servizi di supporto atti a garantire l’effettiva realizzazione dell’idea progettuale”.

Sii il primo a commentare su "La Fira presenta il bando “APP Abruzzo”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*