La campagna vaccinale contro l’influenza 2018/19 in Abruzzo

Sono 245 mila le dosi di vaccini anti influenzali già disponibili gratuitamente dal 31 ottobre nelle farmacie e negli studi medici in Abruzzo.

Per coprire il fabbisogno vaccinale la Regione ha stanziato un milione e 707 mila euro per l’acquisto delle dosi da distribuire in relazione ad una maxi gara d’appalto per la fornitura di vaccini antinfluenzali che è stata bandita a settembre scorso. Secondo le previsioni degli esperti, l’influenza della stagione 2018-2019 dovrebbe essere di media intensità, oscillando tra i 4 e i 5 milioni di casi in Italia.

L’assessore alla programmazione sanitaria Silvio Paolucci  sottolinea l’importanza della prevenzione e spiega che “La vaccinazione è il mezzo più efficace e sicuro per prevenire l’influenza e ridurne le complicanze. Poiché i virus dell’influenza cambiano spesso, la vaccinazione va ripetuta ogni anno. L’Abruzzo dice Sì ai vaccini. In particolare delle dosi di vaccino antinfluenzale adiuvato, ne abbiamo destinate 20 mila alla Asl dell’Aquila, 30 mila a quella di Chieti, 27mila a Pescara e 20 mila a Teramo, per un totale di 97 mila dosi; le dosi di vaccino antinfluenzale tetravalente sono 34 mila all’Aquila, a Chieti 40 mila, a Pescara 38 mila e a Teramo 36 mila, per un totale di 148 mila dosi.

Le categorie per le quali la vaccinazione stagionale è raccomandata e offerta gratuitamente dal servizio sanitario nazionale sono quelle “ad alto rischio di complicanze o ricoveri”, ossia donne che durante la stagione epidemica si trovano al secondo o al terzo trimestre di gravidanza, anziani di età pari o al di sopra dei 65 anni, utenti ricoverati nelle strutture di lungodegenza, malati cronici, bambini o adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilicio, a rischio di sindrome di Reye in caso di infezione influenzale.

Da quest’anno per la prima volta sono stati inseriti i donatori di sangue per  ridurre il calo di sangue che tradizionalmente si verifica nei primi mesi dell’anno.

Quanto alla somministrazione, una sola dose di vaccino antinfluenzale è sufficiente per i soggetti di tutte le età, con esclusione dell’età infantile. Infatti, per i bambini al di sotto dei 9 anni di età, mai vaccinati in precedenza, si raccomandano due dosi di vaccino antinfluenzale stagionale, da somministrare a distanza di almeno quattro settimane”.

 

Sii il primo a commentare su "La campagna vaccinale contro l’influenza 2018/19 in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*