Jovanotti: Vasto o niente

Il concerto di Jovanotti in spiaggia a Vasto Marina è ancora in fortissimo dubbio a tre settimane dall’evento programmato per il 17 di agosto.

Se ne parlerà nel prossimo Consiglio comunale in programma lunedì nella città aragonese. Una situazione di stallo che aveva fatto avanzare, come ipotesi alternative, le candidature di Pescara e Giulianova. Il tempo trascorre e turisti, strutture ricettive, residenti e fans di Jovanotti sono tutti in attesa di sapere se il Jova Beach Party si farà oppure no, anche se ad oggi prevale lo scetticismo. Questo soprattutto perché il nuovo piano di sicurezza per provare ad ottenere in extremis le autorizzazioni è ancora in fase di predisposizione dagli organizzatori del concerto di Jovanotti. La documentazione non è ancora arrivata sul tavolo della commissione provinciale di pubblico spettacolo di Chieti. Un altro indizio è la scomparsa della data abruzzese nel servizio sul tour pubblicato sull’ultimo settimanale “Sorrisi e Canzoni”. L’unico punto fermo è l’impossibilità di spostare il Jova Beach Party a Giulianova o a Pescara, questo perché, in caso di bocciatura da parte della prefettura di Chieti del piano della sicurezza di Vasto, non ci sarebbero più i tempi tecnici necessari per mettere in piedi l’evento con i dovuti requisiti. Ma anche se è svanita l’idea di portare l’evento a Giulianova, l’amministrazione Costantini ha comunque allacciato importanti rapporti utili per provare a far sbarcare sulla propria spiaggia il mega evento la prossima estate. Dunque saranno ore ancora più calde, per i tantissimi fan che hanno già acquistato il biglietto per il concerto di Jovanotti a Vasto che dovranno ancora attendere per sapere se la tappa si farà o verrà definitivamente cancellata, perché, a questo punto… o Vasto o niente.

Sii il primo a commentare su "Jovanotti: Vasto o niente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*