Industrie in Abruzzo: il Gruppo Tosto compra Belleli

Industrie in Abruzzo: il Gruppo Tosto compra Belleli ed apre al mercato dei reattori per impianti di raffinazione, chimici e petrolchimici.

L’operazione prevede un piano di rilancio di circa 30 milioni di euro ed il salvataggio di tutti i 300 posti di lavoro del noto marchio mantovano, da anni bloccato in una profonda crisi. Obiettivo della Tosto, che ha un fatturato da 100 milioni di euro ed esporta in 55 paresi al mondo, quello di fare da traino all’industria lombarda per garantirle commesse nel mercato internazionale dei prodotti necessari al ciclo del gas. Oggi la Belleli ha un fatturato di 55 milioni; negli ultimi anni ha affrontato la profonda crisi chiamandosi fuori da Confindustria, strizzando l’occhio al progetto Aipe, l’associazione industriale, presieduta da due anni da Luca Tosto managing director della Wts, che riunisce i più importanti marchi del settore meccanico della caldareria. Rapida e senza intoppi la trattativa tra Tosto e Belleli, tanto che, ancor prima di coinvolgere i sindacati, i vertici aziendali dell’industria di Mantova hanno chiamato a raccolta in assemblea i lavoratori prospettando piano di rilancio e nuovo Cda formato da Luca Tosto, Paolo Fedeli Amministratore Delegato, Giacomo Fossataro e Luca Pierfelice consiglieri.

Sii il primo a commentare su "Industrie in Abruzzo: il Gruppo Tosto compra Belleli"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*