Indagini Rigopiano: le rassicurazioni di Serpi

Nel pomeriggio una delegazione del Comitato parenti vittime di Rigopiano é stata ricevuta dal Procuratore Capo di Pescara Massimiliano Serpi.

Presente anche il Sostituto Procuratore Andrea Papalia. Entrambi hanno rassicurato i componenti del Comitato sul lavoro certosino fin qui svolto e, pur sorvolando su aspetti circostanziati delle indagini, hanno comunque ribadito che nessun dettaglio sarà tralasciato, nemmeno quelli relativi ad esposti presentati successivamente, in particolare sul mancato utilizzo degli elicotteri. Serpi ha anche chiesto pazienza e fiducia sottolineando che c’é l’impegno massimo di tutta la Procura affinché venga fatta giustizia ed individuate le responsabilità. Intanto il presidente del Comitato Gianluca Tanda ha riferito che:

“Siamo venuti a conoscenza che un mese fa la difesa di uno degli indagati ha presentato una denuncia nei confronti del presidente della Regione come autorita’ massima di Protezione civile sui territori, in base alla legge del ’93. Questa denuncia va ascoltata e ho chiesto piu’ volte ai procuratori se ci stanno lavorando. Ovviamente non rispondono, pero’, forse ho capito che lo stanno facendo”. “Spero – ha aggiunto Tanda – che la proroga delle indagini sia stata richiesta proprio per questo”.

IL SERVIZIO DEL TG8:

 

Sii il primo a commentare su "Indagini Rigopiano: le rassicurazioni di Serpi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*