Inchiesta Redde Rationem: Il Pm chiede il processo per tutti

Inchiesta Redde Rationem: Il Pm chiede il processo per tutti i 16 indagati nell’ambito delle indagini per presunte tangenti sui puntellamenti della ricostruzione a L’Aquila.

A poco sono servite memorie difensive ed interrogatori delle persone coinvolte tra cui l’ex assessore comunale Pierluigi Tancredi, il Pm Antonietta Picardi procede spedita e convinta del proprio impianto accusatorio,  riconfermando quelle che sono le sue ipotesi. Chiesto lo stralcio solo per un assicuratore, legato professionalmente a Tancredi, e per alcune ditte inizialmente coinvolte. Secondo l’accusa tancredi avrebbe imposto una ditta negli appalti per i puntellamenti, in cambio di tangenti. Nelle tasche dell’ex assessore, sempre secondo l’accusa, anche 150 mila euro attraverso contratti di consulenza con le ditte per mascherare le mazzette ed addirittura facendole passare attraverso operazioni inesistenti per conto di un’agenzia matrimoniale.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Inchiesta Redde Rationem: Il Pm chiede il processo per tutti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*