Incendio Italpannelli: Ortaggi ed acqua sicuri

italpannelli 3

Incendio Italpannelli: Ortaggi ed acqua sicuri, lo rileva l’Azienda Sanitaria Unica Regionale (Asur) di Ascoli su 28 campionamenti effettuati in una vasta area intorno all’azienda di Ancarano andata a fuoco nei giorni scorsi.

nessun pericolo, dunque, nel consumare ortaggi, foraggi per alimentazione animale e acqua di pozzo:

“Il consumo di questi alimenti non costituisce un pericolo per la salute dei consumatori – scrive l’Asur 5 di Ascoli Piceno – Anche le analisi sulle acque di pozzo fatte dal Sian e sulle acque superficiali fatte dall’Arpam non segnalano elementi che ne sconsigliano l’uso irriguo. Pertanto possono essere revocate le ordinanze sindacali che ne vietavano l’utilizzo, permanendo indicazioni sanitarie cautelative che riguardano il lavaggio accurato con acqua potabile di verdure, ortaggi e frutta, eliminando la buccia”.

Viste le condizioni climatiche, permane invece nel raggio di 5 chilometri dalla Italpannelli l’indicazione di mantenere gli animali da cortile al chiuso, il divieto di pascolo e di utilizzo di foraggio eventualmente esposto alla ricaduta di residui di combustione.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Incendio Italpannelli: Ortaggi ed acqua sicuri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*