Incendio in un distributore a Vasto, preso il piromane

I carabinieri hanno arrestato l’uomo che ha dato fuoco ad una pompa di benzina a Vasto. Si tratta di un quarantaduenne di origine teramana.

I carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Vasto lo hanno rintracciato ed arrestato a Gissi. Per Fabio Valerio, 42 anni di Teramo, sono scattate le manette  con l’accusa di furto aggravato e incendio doloso ai danni di una pompa di benzina dell’Eni di corso Mazzini a Vasto. L’uomo, come ricostruito dalle forze dell’ordine, con una banconota da 20 euro ha fatto cadere a terra della benzina dalla pompa, poi con un accendino, ha appiccato il fuoco. Subito dopo, ha rubato uno scooter Malaguti ,che era parcheggiato nelle vicinanze, ed è fuggito. I militari dell’Arma, coordinati dal maggiore Amedeo Consales, si sono messi sulle sue tracce interessando tutte le pattuglie dislocate a Vasto e nell’alto vastese. Dopo qualche ora l’uomo è stato raggiunto a Gissi ,dove si trovava ancora a bordo del motociclo rubato e lo hanno arrestato. Fondamentali per le indagini dei carabinieri anche le immagini dal sistema di video-sorveglianza istallato presso l’area di servizio nelle quali si vede Fabio Valerio mentre commette i reati per i quali è stato recluso nella casa circondariale di Vasto. Provvidenziale l’intervento del benzinaio e degli idranti dei vigili del fuoco che hanno spento l’incendio. L’inquietante episodio sembra essere collegato a quanto avvenuto durante la notte del 13 settembre a Vasto Marina, quando le fiamme hanno distrutto una giostra del luna park del lungomare.

Sii il primo a commentare su "Incendio in un distributore a Vasto, preso il piromane"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*