Incendio a Villa Sant’Angelo: anziana muore per le ustioni riportate

corsia ospedale

E’ morta per le ustioni riportate l’anziana  nella cui abitazione di Villa Sant’Angelo era scoppiato un incendio il 27 maggio scorso.

Le ustioni erano molto gravi e si è spenta nel Centro grandi ustionati dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma Isabella Andreassi, 77 anni rimasta coinvolta nell’incendio avvenuto lo scorso 27 maggio nella sua abitazione a Villa Sant’Angelo. Nel rogo ha perso la vita il marito Remo Nardis, 82 anni .L’anziana era ricoverata all’ospedale di Roma per le ustioni di secondo e terzo grado riportate. La tragedia era avvenuta nella veranda della casa che si trova nella frazione di Tussillo mentre i coniugi stavano cucinando. Isabella Andreassi e Remo Nardis erano i genitori del sindaco del comune della provincia de L’Aquila Domenico Nardis, anch’egli costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso per le ustioni riportate nel tentativo di salvarli dalle fiamme, e gli zii dell’ex sindaco  Pierluigi Biondi.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Incendio a Villa Sant’Angelo: anziana muore per le ustioni riportate"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*