Morro D’Oro: intossicazione da monossido di carbonio, muore anziana

Un’anziana di 87 anni è morta a Morro D’Oro per sospetta intossicazione da monossido di carbonio. La nuora è stata ricoverata in  gravi condizioni all’ospedale a Teramo.

Il corpo senza vita di Adalgisa Malospiriti è stato trovato riverso sul pavimento della sala da pranzo intorno alle 23:30 della scorsa notte, da una squadra di vigili del fuoco di Roseto degli Abruzzi, intervenuti con un’autobotte e un mezzo fuoristrada, in via Torino a Pagliare di Morro D’Oro.

Quando i vigili del fuoco sono arrivati al terzo piano del fabbricato ed hanno raggiunto l’appartamento hanno trovato l’ottantasettenne morta e la nuora cinquantenne in stato di semi incoscienza. La donna è stata trasportata all’ospedale “Mazzini” di Teramo dove i medici avrebbero attestato alti livelli ematici di carbossiemoglobina, e poi in quello attrezzato con camera iperbarica di Fano, in provincia di Ancona.

Dai rilievi ambientali, effettuati per accertare l’eventuale presenza di CO, sia nella sala da pranzo in cui era presente un camino a legna, che nel comunicante retrocucina, in cui era installata una caldaia a gas, non sono state, però, rilevare percentuali di monossido di carbonio oltre la soglia di allarme perchè i primi soccorritori che sono entrati nell’appartamento hanno provveduto ad aerare le stanze aprendo le finestre. Il decesso dell’anziana sarebbe, comunque, da addebitare proprio alla diffusione di CO in ambiente.

Secondo la ricostruzione effettuata dai vigili del fuoco si ipotizza che le due donne si trovassero in cucina, per preparare dei dolci, quando una fuoriuscita di gas nel giro di poco tempo ha saturato tutta la stanza causando la morte dell’anziana e la perdita di sensi della nuora. E’ stato il marito di quest’ultima a dare l’allarme.

Sii il primo a commentare su "Morro D’Oro: intossicazione da monossido di carbonio, muore anziana"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*