Anno tributario 2016: “Stop a evasione fiscale e condoni”

Con tre anni di media per dare risposta agli utenti, la giustizia tributaria è la più veloce ed efficiente delle giurisdizioni d’Italia. E’ quanto emerso questa mattina nel corso dell’inaugurazione dell’Anno tributario della Regione Abruzzo, ospitato dal Tar dell’Aquila.

Una giustizia che funziona nonostante la carenza di personale, e nonostante la materia tributaria sia una delle più complesse da monitorare. Relativamente sia ai ricorsi di primo grado che agli appelli, dal 1° luglio del 2014 al 30 giugno del 2015 alla giustizia tributaria abruzzese sono pervenute 4.406 controversie, mentre quelle definite sono 4.747 e le pendenti 5.244.

Dati che, rispetto alla situazione dell’anno precedente, forniscono secondo i giudici tributari la certezza che l’obiettivo dell’abbattimento dell’arretratro può ritenersi conseguito. Un anno positivo quello del 2015 in materia tributaria, secondo il presidente della Commissione tributaria, Giansaverio Cappa. Che condanna in particolare “il ricorso al condono fiscale e la crescente evasione fiscale”, ma elogia il lavoro svolto dalle quattro commissioni tributarie provinciali, gli organi ai quali si rivolge il contribuente per ogni contenzioso in materia fiscale.

“Dalle statistiche emerge – sottolinea il presidente Cappa – che sia in primo che in secondo grado è diminuita la pendenza rispetto all’anno precedente”, anche se il governo dovrebbe dare maggiori garanzie sotto il profilo dell’adeguamento del personale che si occupa di giustizia tributaria.

Nel corso della mattinata ha preso la parola, tra gli altri, anche Mario D’Angelo, presidente dell’associazione magistrati tributari della sezione regionale Abruzzo che ha rivendicato “dignità e indipendenza” per gli iscritti.

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "Anno tributario 2016: “Stop a evasione fiscale e condoni”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*