Il lago di Bomba si abbassa di 15 metri

lago-di-bomba

Scatta l’allarme il lago di Bomba che si è abbassato di 15 metri a causa di una serie di captazioni.

Il livello di acqua nel lago di Bomba è ai minimi storici. Si è abbassato di 15 metri ed è scattato  l’allarme tra gli agricoltori e le aziende della zona. Se per il lago di Scanno l’abbassamento è dovuto al terremoto del 24 agosto , nel comune del chietino la causa è da attribuire alla siccità estiva e alle captazioni che sono finalizzate a fornire energia elettrica alla Capitale. Si tratta di un lago artificiale, creato sul fiume Sangro, da una diga in terra battuta del territorio del Comune di Bomba. La diga produce energia elettrica per Roma.Il lago è lungo 7 km con una larghezza media di 1,5 km, una profondità massima di 57,50 metri ed una capienza massima di 4.000.000 m³ d’acqua. Il lago di Bomba fu creato sbarrando la valle del fiume Sangro e creando una diga in terra (con materiali alluvionali del fiume) in corrispondenza del Monte Tutoglio. Il sistema irriguo nella vallata del Sangro è collegato alla presenza di due laghi artificiali. C’è chi parla di captazione abnorme da parte della società Acea anche se, secondo qualche studioso, anche la siccità ha notevolmente influito sulla diminuzione di acqua  nel  bacino lacustre.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Il lago di Bomba si abbassa di 15 metri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*