I senza tetto occupano la chiesa dello Spirito Santo a Pescara

chiesaspiritosantopechiesaspiritosantope

I senza tetto occupano la chiesa dello Spirito Santo a Pescara. Appello del parroco al Comune affinchè sia trovata una soluzione.

I senza tetto che bivaccano ed occupano la chiesa dello Spirito Santo a Pescara: una notizia che descrive una emergenza esistenziale alla quale il parroco don Giorgio Campili chiede venga posto rimedio. Il prete chiede aiuto al Comune con un appello accorato poichè da solo non riesce più a fronteggiare le emergenze dei senza fissa dimora che ormai vivono accampati nella zona della chiesa e della Curia arcivescovile di Pescara- Penne , in piazza dello Spirito Santo, in pieno centro a Pescara. L’area viene sistematicamente utilizzata come bivacco e latrina dai clochard. Don Giorgio dice ” quando pioveva li abbiamo ospitati ma ora la situazione sta diventando insostenibile. Sono un sacerdote che accoglie . Offriamo merenda e colazione, abbiamo acquistato una macchinetta del caffè per ristorare al meglio il gruppo di senza fissa dimora che quotidianamente vive ormai qui da noi. In chiesa vengono oltre 200 ragazzi per partecipare alle attività parrocchiali e la situazione è diventata invivibile”. Il parroco afferma che ci sono cattivi odori ed una situazione di degrado che impongono l’intervento del sindaco Marco Alessandrini e dell’Amministrazione comunale.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "I senza tetto occupano la chiesa dello Spirito Santo a Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*