I riti della Settimana Santa a L’Aquila

I riti della Settimana Santa a L’Aquila si ripetono con la meditazione dei misteri della passione e morte di Gesù.

A L’Aquila, come in tutti gli altri comuni abruzzesi, proseguono i riti della Settimana Santa con i quali la Chiesa Cattolica richiama i fedeli alla meditazione dei misteri della passione e morte di Gesù. In programma oggi pomeriggio ,alle 17.30, nella Chiesa Parrocchiale di San Francesco d’Assisi a Pettino, la Chiesa Aquilana celebra solennemente la Liturgia Crismale durante la quale, il clero diocesano, riunito intorno all’Arcivescovo, rinnova le promesse sacerdotali. Per consentire di vivere la ricchezza di questa particolare celebrazione, durante la quale saranno benedetti gli oli per i sacramenti, quello degli infermi, quello dei catecumeni e quello misto a profumo per il Sacro Crisma destinato al sacramento della Confermazione, sono sospese tutte le messe pomeridiane nel territorio diocesano. Durante la celebrazione vengono ricordati gli anniversari di ordinazione presbiterale di alcuni sacerdoti che celebrano il 10°, il 25° e il 50° anniversario di sacerdozio. Giovedì santo, 13 aprile l’Arcivescovo, monsignor Giuseppe Petrocchi, presiederà, sempre a Pettino, alle ore 20,30 la liturgia della Messa in Coena Domini che fa memoria della pasqua ebraica e celebra l’istituzione dell’Eucaristia e del Sacerdozio e rivive il gesto della Lavanda dei Piedi, significativo dell’amore e del servizio cristiano. Il giorno del Venerdì Santo, 14 aprile, l’Arcivescovo presiederà, alle ore 15 nella chiesa di S. Pio X al Torrione, la celebrazione, intensa e significativa, della Passione del Signore e alle ore 20 parteciperà alla Solenne Processione del Cristo Morto che muoverà dalla Basilica di San Bernardino.

Sii il primo a commentare su "I riti della Settimana Santa a L’Aquila"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*