Guardiagrele: ancora guai giudiziari per Colasante

Carabinieri5Carabinieri5

Guardiagrele: ancora guai giudiziari per Colasante, il giovane che architettò l’attentato a Raffaele Bonanni. Ieri avrebbe ferito un’amica con un coltello.

Guardiagrele: ancora guai giudiziari per Colasante: Il giovane mentre si trovava agli arresti domiciliari con l’accusa di aver architettato, nell’ottobre del 2014,  un attentato all’ex segretario nazionale della Cisl Raffaele Bonanni, rischia una denuncia per lesioni. nei confronti di una amica finita nello stesso procedimento.  Ieri la donna sarebbe andata a trovarlo ma avrebbero avuto un litigio durante il quale Donato Colasante avrebbe preso un coltello da cucina e ferito lievemente l’amica alle spalle. La vittima dell’aggressione è stata accompagnata dai carabinieri all’ospedale “Santissima Immacolata” di Guardiagrele dove i sanitari le hanno riscontrato una prognosi di dieci giorni. La giovane non ha sporto denuncia ed ha riferito ai militari di aver incontrato Colasante a Pescara casualmente. Il fatto non corrisponderebbe alla realtà poichè il giovane si trova agli arresti domiciliari ed è munito di braccialetto elettronico. Intanto il processo per l’attentato è stato rinviato per la seconda volta e nella prossima udienza sono previste sia la discussione che la sentenza. Per quanto riguarda la vicenda avvenuta ieri sembra  che la donna abbia riferito a persone a lei vicine di non avere intenzione di denunciare Colasante dicendo che si è trattato soltanto di un banale litigio.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Guardiagrele: ancora guai giudiziari per Colasante"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*