Gran Sasso: la nuova stazione meteo-nivologica

Sarà inaugurata il prossimo 24 ottobre la nuova stazione meteo-nivologica sul Gran Sasso. Lo ha annunciato il sottosegretario della Regione Mazzocca.

L’inaugurazione della nuova stazione meteo-nivologica, in località Le Fontari a Campo Imperatore, sarà importante per la prevenzione del rischio valanghe e per lo studio dei cambiamenti climatici.

Il sottosegretario Mazzocca spiega che “nell’ambito dell’attività di predisposizione del Piano di Adattamento ai cambiamenti climatici della Regione Abruzzo (PAAC), avevo avviato un’assidua collaborazione con l’Ufficio Meteomont del Comando Truppe Alpine al fine di implementare la raccolta dei dati necessari alla definizione del profilo climatico regionale. Successivamente, la collaborazione si è proficuamente estesa alla possibilità di installare sul Gran Sasso una stazione meteo-nivologica ed alla ricerca delle soluzioni atte a sormontare ogni problematica di natura burocratico-amministrativa. L’installazione dell’importante infrastruttura, connotata da un insieme coordinato di strumenti di misura in grado di controllare le condizioni fisiche dell’atmosfera, in relazione a parametri fondamentali, a fini meteorologici e climatici, è avvenuta grazie all’impegno del menzionato Comando Truppe Alpine e, nei giorni scorsi, sono state concluse le ultime operazioni tese a garantire la sua piena ed immediata operatività. Grazie a tale importante strumentazione sarà possibile elaborare una grande quantità di dati utili impiegabili sia dal Nucleo Meteomont del 9° Reggimento Alpini per la previsione del rischio valanghe e sia dai soggetti incaricati dello studio dei cambiamenti climatici per conto della Regione Abruzzo. Grazie alla sinergica attività di collaborazione tra l’Ufficio Meteomont del Comando Truppe Alpine di Bolzano e la Regione Abruzzo sarà finalmente possibile avviare lo scambio di dati necessario all’attuazione del PACC, con l’obiettivo di incrementare la rete di rilevamento ed avere una fonte di dati continua finanche in condizioni meteo avverse. Tutti i dati della stazione, incluse le immagini della videocamera, saranno disponibili alla comunità scientifica e a tutti cittadini sul sito internet www.meteomont.org”.

Sii il primo a commentare su "Gran Sasso: la nuova stazione meteo-nivologica"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*