Gran Sasso: escursionista colto da malore, inutili i soccorsi

Sarebbe stato colto da malore l’escursionista di 52 anni morta nel primo pomeriggio in località Conca degli Invalidi sul versante teramano del Gran Sasso.

L’elicottero del 118 si è alzato in volo da Preturo, L’Aquila, per prestare soccorso a una persona di 52 anni che ha accusato un malore in quota, in località Conca degli Invalidi, sul versante teramano del Gran Sasso a circa 2300 m s.l.m. Purtroppo per l’escursionista non c’ Stato nulla da fare. L’equipe sanitaria del 118, sbarcata sul luogo dal tecnico di Elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico, ha tentato una rianimazione che ha però dato esito negativo.  La salma è stata elitrasportata all’obitorio dell’ospedale San Salvatore di L’Aquila.

Sii il primo a commentare su "Gran Sasso: escursionista colto da malore, inutili i soccorsi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*