Giulianova: scuolabus, una attesa eterna

scuolabus

A Giulianova scuolabus nel mirino dei genitori degli alunni di un quartiere. Per un chilometro di percorso i bimbi attendono ore.

Da lunedì 8 febbraio nelle scuole elementari De Amicis e quella di Colleranesco a Giulianova è stata attivata la settimana corta con la campanella anticipata alle ore 8. Il cambiamento però non è piaciuto a tutti i genitori che, ad anno inoltrato, si sono dovuti riorganizzare per l’orario di ingresso a scuola dei propri figli. Le famiglie più penalizzate sono state quelle di Villa Pozzoni. Il quartiere e’ a distanza alla scuola di poco più di un chilometro. Ma i bambini sono costretti a svegliarsi prestissimo per prendere il pulmino alle ore 7. Per questo motivo che i genitori chiedono urgenti modifiche agli orari degli scuolabus.

Al Tg8 parla l’assessore Nausicaa Cameli: “Interverremo sulla ditta per riconsiderare il percorso”

 

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Giulianova: scuolabus, una attesa eterna"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*