Giulianova, rimpasto di Giunta pronto

Giulianova-Giunta-rete8

A giorni il sindaco Francesco Mastromauro con molta probabilità darà il via libera, con l’azzeramento delle deleghe a Giulianova, al rimpasto della Giunta.

Il primo nome ad uscire dalla maggioranza sembrerebbe essere quello dell’attuale assessore Pierangelo Guidobaldi, ma ancora non si conosce chi sarà suo successore. Nella sua lista comunale “CivicaMente” il designato sembra essere Luigi Ragni che però, difficilmente accetterà l’incarico. Mastromauro quindi potrebbe optare tra alcuni giovani professionisti candidati nella lista, salvo sorprese dell’ultima ora con l’ingresso in maggioranza di Gianluca Antelli, ipotesi molto difficile perché osteggiata  dagli esponenti del centrosinistra locale. Sempre in area “CivicaMente” non è sicura al 100% la riconferma anche per Katia Verdecchia. Dal gruppo di sostenitori del sindaco, invece, dovrebbero essere confermati Nello Di Giacinto e Nausicaa Cameli, che però potrebbe non essere più il vicesindaco. Mastromauro, infatti, avrebbe offerto la carica al Partito Democratico ed in particolare Gabriele Filipponi, che ha già ricoperto questo ruolo nella passata amministrazione; questo per rinforzare il peso del PD in Giunta. I democratici hanno annunciato che si riuniranno, la prossima settimana, per prendere una decisione collegiale. Filipponi comunque sembrerebbe essere orientato a rifiutare un ruolo in Giunta. Qualsiasi scelta definitiva dunque è rinviata all’incontro della prossima settimana.

 

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Giulianova, rimpasto di Giunta pronto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*