Giulianova, ottenuti i fondi per spiagge sicure

Due milioni e cinquecentomila euro è l’ammontare dello stanziamento proveniente dal Fondo unico giustizia che sarà corrisposto ai 54 comuni rivieraschi a vocazione turistica che hanno presentato progetti idonei per il piano “Spiagge sicure” per l’Estate 2018.

Tra i progetti approvati c’è quello del Comune di Giulianova, uno dei due ammessi in provincia di Teramo, l’altro è Martinsicuro. Intanto continuano i blitz della Municipale contro il commercio abusivo. Ieri domenica 29 luglio, gli agenti diretti dal vicecomandante Gianni Di Loreto hanno concluso una operazione che ha consentito di sequestrare un consistente quantitativo di articoli contraffatti, in vendita sulla spiaggia. Le operazioni proseguiranno costantemente per arginare un fenomeno da anni diffuso nelle località del litorale ma sul quale la Municipale, come disposto dal sindaco, mantiene alta la guardia.

“I fondi – spiega il sindaco, Francesco Mastromauro – riguardano principalmente l’assunzione a tempo determinato di personale della polizia locale, il pagamento degli straordinari, l’acquisto di mezzi e attrezzature da fornire per il contrasto all’abusivismo commerciale e la realizzazione di campagne di sensibilizzazione. Sono molto soddisfatto del fatto che Giulianova sia compresa tra i 23 Comuni beneficiari dell’Italia centrale. I requisiti indicati prevedevano che ad accedere ai fondi fossero i comuni costieri a vocazione turistica, non capoluogo di provincia, con una popolazione non superiore a 50mila abitanti e con un indicatore di affollamento nelle strutture ricettive non inferiore a 500mila presenze secondo i dati Istat”.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Giulianova, ottenuti i fondi per spiagge sicure"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*