Giulianova: messa in sicurezza della scuola De Amicis

Verso l’ultimazione il 2° lotto dei lavori per la messa in sicurezza della scuola De Amicis a Giulianova. Le lezioni ricominceranno il 18 settembre.

Sarà ultimato domenica prossima, 10 settembre,il 2° lotto dei lavori per la messa in sicurezza della scuola De Amicis a Giulianova. La riapertura dell’edificio scolastico è slittata al 18 settembre per consentire le pulizie interne e di cantiere.

Ad annunciarlo il sindaco Francesco Mastromauro, il quale che sottolinea come “grazie ai lavori di miglioramento sismico l’edificio ora ha un coefficiente di resistenza di 0.85, molto elevato. I lavori erano iniziati il 28 giugno scorso e sono stati articolati in due fasi per non creare disagi all’attività didattica, con una spesa complessiva di 547 mila euro: 323.730 derivanti da un contributo regionale, in attuazione del Par Fas Abruzzo 2007/2013, che il Comune si era aggiudicato nel 2014, e 224.270 a carico dell’amministrazione. L’impegno finanziario riservato alle scuole materne, elementari e medie sotto il profilo della messa in sicurezza e per le verifiche di vulnerabilità nonché per i lavori di adeguamento e miglioramento sismico nei nove anni della mia ‘sindacatura’ sfiora ormai gli 8 milioni di euro, somma che include anche gli 855.000 euro per la scuola di Colleranesco i cui interventi partiranno tra non molto, nonché il milione e duecentomila euro per realizzare il nuovo edificio scolastico ‘Pagliaccetti’ in via Gramsci”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Giulianova: messa in sicurezza della scuola De Amicis"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*