Giulianova: massacra la mamma di botte, arrestato

Un giovane di 27 anni massacra di botte la mamma e distrugge mobili ed infissi di casa e viene arrestato dai Carabinieri di Giulianova.

Si tratta di un pregiudicato ucraino di 27 anni, residente a Giulianova, che questa mattina ha picchiato a sangue sua madre, la quale fortunatamente è riuscita a chiamare il 112. Sul posto immediatamente sono arrivati due equipaggi del Nucleo Operativo e Radiomobile dei Carabinieri che hanno immobilizzato il giovane che già lo scorso ottobre aveva malmenato la mamma.

La scena che si è presentata al personale intervenuto sul posto è stata raccapricciante: la donna aveva i vestiti strappati e macchiati di sangue, un occhio tumefatto, graffi sul volto e un grosso livido su una gamba, per cui è stata immediatamente accompagnata presso il pronto soccorso dell’ospedale di Giulianova per le prime cure, mentre il figlio è stato immobilizzato.

Il giovane aveva scaricato la sua rabbia anche contro la sua abitazione in cui ha gravemente danneggiato porte e mobili. E’ stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e condotto nel carcere di Castrogno a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo. L’udienza di convalida dell’arresto è attesa per domattina.

Sii il primo a commentare su "Giulianova: massacra la mamma di botte, arrestato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*