Giulianova: la Mastropietro di nuovo a processo

Un’altra vicenda giudiziaria per l’ex dirigente del Comune di Giulianova Angela Mastropietro, già sospesa dal servizio per le indagini nell’ambito dell’inchiesta denominata Castrum.

La Mastropietro rinviata a giudizio per rifiuti di atti d’ufficio. La vicenda riguarda la bonifica dell’area della Ex Saig a Giulianova. Secondo l’accusa la Mastropietro non avrebbe ottemperato all’ordinanza comunale secondo la quale si sarebbe dovuto provvedere con urgenza, entro e non oltre i trenta giorni, allo smaltimento delle ceneri di borlanda presenti all’interno della vasca in terra. Nell’inchiesta coinvolti un altro dirigente ed un funzionario del Comune di Giulianova, oltre ad un commercialista per fatti che sarebbero avvenuti tra il 2015 ed il 2016, tra i reati contestati, anche violazioni alle normative ambientali. Per la Mastropietro l’unico capo d’accusa è rifiuto d’atti d’ufficio. Il processo inizierà il prossimo 10 gennaio

Sii il primo a commentare su "Giulianova: la Mastropietro di nuovo a processo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*