Giulianova, boccata di ossigeno per la Piccola Opera Charitas

piccola-opera-charitas-giulianova-rete8

In settimana la Asl di Teramo erogherà più  di 400mila euro alla Piccola Opera Charitas di Giulianova per le prestazioni fornite nel 2015.

Questi soldi permetteranno finalmente di coprire gli stipendi non pagati nel mese di novembre. L’erogazione dell’importo in questione però non ha nulla di straordinario, perché è solo la differenza di quanto già pagato dalla Asl alla Piccola Opera per le prestazioni del 2015, dopo, il riesame delle tariffe. Un bonifico che risolve la questione solo per il momento, questo perché resta ancora in sospeso il contenzioso di oltre 5 milioni di euro per le prestazioni fatte nel 2013 e 2014.

Il servizio sulla boccata d’ossigeno per la Piccola Opera :.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Giulianova, boccata di ossigeno per la Piccola Opera Charitas"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*