Giulianova: ai domiciliari in convento, rom incinte evadono di notte

montesilvano-resistenza-e-lesioni-a-cc-arrestati

Giulianova:  ai domiciliari in convento, rom incinte evadono di notte. Due donne rom, di 25 e 26 anni,  entrambe in avanzato stato di gravidanza, si trovavano agli arresti domiciliari in un convento dal quale sono fuggite .

A causa delle loro condizioni di donne in stato interessante il pubblico ministero di turno aveva disposto nei loro confronti una misura cautelare più confortevole  nel convento dei Benedettini di Giulianova. Le due rom però ne hanno approfittato per evadere nella notte fuggendo da una finestra e facendo perdere le proprie tracce. Le nomadi erano state arrestate dai Carabinieri di Giulianova per tentato furto in casa di un noto avvocato che le aveva sorprese sul fatto.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Giulianova: ai domiciliari in convento, rom incinte evadono di notte"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*